Le mansioni richieste

Addetto cucina - Le sue attività comprendono la preparazione degli alimenti, lo scodellamento dei pasti, la cura dell'igiene della cucina e dei cibi secondo le indicazioni del cuoco. Possiede il diploma di scuola secondaria di II° a indirizzo alberghiero o la frequenza ad un corso di formazione specifico e l'attestato sul sistema HACCP. Il lavoro è svolto presso le strutture gestite dalla Cooperativa con integrato il servizio di ristorazione.

Animatore - Il suo operato è finalizzato a promuovere e tutelare i processi di attivazione del potenziale ludico, espressivo, culturale e relazionale all’interno di servizi e progetti per minori (bambini, preadolescenti, adolescenti) e disabili. Il luogo di lavoro è il Centro di Aggregazione Giovanile (CAG), l'oratorio, il centro diurno e anche l'aria aperta (nel caso dei centri estivi o delle uscite).

Assistente Anziani - E' l'operatore, preferibilmente con il titolo di OSS (Operatore Socio Sanitario) o di OSA (Operatore Socio Assistenziale), che svolge le attività finalizzate al mantenimento delle capacità psicofisiche della persona anziana comprese l'igiene personale, la pulizia degli ambienti, la somministrazione di cibi e bevande. La sede di lavoro è la casa di riposo o il domicilio dell'utente.

Assistente Disabili - Supporta l'educatore o l'insegnante nelle attività volte alla promozione delle potenzialità di crescita personale, di partecipazione sociale, alla prevenzione del disagio garantendo l'autosufficienza, il mantenimento dell'autonomia e - ove necessario - l'igiene della persona disabile. Il servizio, indirizzato a bambini, giovani ed adulti, è svolto a scuola, a domicilio, in centri diurni o strutture residenziali.

Assistente Minori - E' la persona che collabora con altre figure (insegnanti, educatori, genitori, ecc.) e accompagna lo sviluppo cognitivo, affettivo e sociale del bambino. Può svolgere attività di accoglienza e vigilanza durante le attività ricreative o il trasporto. Lavora al nido, a scuola, a casa, in centri ricreativi, dopo scuola e ludoteche.

Cuoco - Coordina tutta l'attivita della cucina, inclusa l'applicazione delle regole igieniche; cura l'acquisto e controlla la qualita delle materie prime; prepara le pietanze e distribuisce i compiti ai collaboratori. Opera principalmente nelle strutture della Cooperativa.

Educatore Prima Infanzia - Possiede un diploma o una laurea in ambito psico-pedagogico; realizza il proprio ruolo educativo principalmente verso i bambini di età compresa fra 0 e 3 anni. La sede di lavoro è il nido d'infanzia, la sezione primavera, il nido aziendale, il baby-park e la ludoteca.

Educatore Professionale - E' la figura che, in possesso di idoneo titolo di studio, programma, attua e presiede specifici progetti tesi al recupero e allo sviluppo delle potenzialità dei soggetti affidati. La sua attività può essere rivolta a bambini (compresa la prima infanzia), ad adolescennti e disabili. Il luogo di lavoro è di norma il nido d'infanzia, la scuola, la struttura diurna o residenziale.

Infermiere - Lavora principalmente in strutture residenziali per anziani o disabili.

Inserviente pulizie e/o lavanderia - Opera principalmente nelle strutture della Cooperativa.

Insegnante Scuola dell'infanzia - Contribuisce alla formazione e allo sviluppo delle capacità cognitive, relazionali e psicomotorie del bambino tra i 3 e i 6 anni stimolando l'autonomia, la creatività e l'apprendimento. Definisce gli obiettivi educativi attraverso diverse fasi di programmazione monitorando e valutando il raggiungimento dei risultati. Possiede il titolo di studio adeguato per svolgere il suo lavoro nelle scuole dell'infanzia.

Mediatore Interculturale - Ha il compito di facilitare l'integrazione dei cittadini immigrati. Possiede un adeguato titolo di studio e ottima conoscenza della lingua italiana. L'obiettivo del suo operato è quello di favorire l'inserimento sociale dei minori a cominciare dall'ambito scolastico.

Operatore Socio Sanitario (OSS) - Possiede la formazione specifica per soddisfare i bisogni primari in contesti sociali e sanitari; aiuta le persone nel loro benessere, nella loro autonomia e nell’autodeterminazione. Il suo lavoro è rivolto a persone che vivono in condizioni di disagio sociale o malattia: anziani, bambini, disabili, adulti in difficoltà o con problemi psichiatrici. L'attività è svolta al domicilio, in centri diurni o in strutture residenziali per anziani o disabili.